top of page
nello studio della Psicologa Camilla Persico a Carrara

Colloquio psicologico individuale: in cosa consiste

Il colloquio psicologico individuale rappresenta un'opportunità unica di dialogo e esplorazione

Non si tratta meramente di una conversazione informale, né di una consulenza da parte di un esperto, bensì questo incontro costituisce un viaggio condiviso tra me, che offro la mia competenza, gli strumenti e la mia preparazione, e te, alla ricerca di chiarezza e comprensione nella tua esperienza

Nella stanza del colloquio, ci incontriamo per riflettere, esaminare e costruire significati

 

È importante sottolineare che, nel contesto del colloquio psicologico individuale, non mi limito a dispensare consigli, ma piuttosto, pongo domande, investigo.

 

Non offro risposte immediate, ma collaboro con te nell'analisi dei motivi alla base dei sintomi, attribuendo loro insieme un senso e un significato nel corso del processo terapeutico.

Colloquio psicologico individuale: caratteristiche

1. Offre un ascolto attivo e empatico, senza giudizi, facilitando l'approfondimento della comprensione di sé e delle dinamiche relazionali
2. Costituisce un ambiente protetto dove esplorare e elaborare le proprie emozioni, trasformandole in strumenti per la crescita personale, nel pieno rispetto dell'identità e della dignità di ciascun individuo
3. Fornisce uno spazio sicuro per esplorare vissuti e ricordi personali, consentendo una comprensione e un'elaborazione più profonda
4. I tuoi sintomi e disagi sono interpretati come espressioni di processi interni da esplorare e comprendere nel contesto della tua storia individuale
5. Mira a ridurre il tuo disagio, potenziare le risorse interne e le capacità, favorendo la ricerca di un nuovo significato nella tua esistenza
6. Ogni sostegno fornito è su misura per le tue specifiche esigenze e esperienze, riconoscendo l'unicità e la particolarità di ciascuna storia
7. Garantisce la riservatezza e la confidenzialità delle informazioni scambiate, proteggendo il segreto professionale e la tua privacy (a riguardo continua a leggere qua sotto....)

colloquio psicologico camilla persico carrara.jpeg

Sai cosa dice il codice deontologico riguardo al punto 7?

L'articolo 4 stabilisce che durante l'esercizio della professione, è fondamentale rispettare la dignità e i diritti fondamentali di chi usufruisce dei servizi psicologici.

Questo include il diritto alla riservatezza, all'autodeterminazione e all'autonomia individuale.

Lo psicologo deve rispettare le opinioni, le credenze e i valori dei propri clienti, evitando di imporre il proprio sistema di valori.

È inoltre vietato discriminare in base a caratteristiche quali religione, etnia, nazionalità, estrazione sociale, status economico, genere, orientamento sessuale o disabilità.

Durante l'applicazione di metodi e tecniche psicologiche, è importante garantire che tali principi siano sempre rispettati e preservati.

 

Perciò puoi stare tranquillo! la tua riservatezza è garantita !

nello stidio della Psicologa Camilla Persico a Carrara

Come funziona il primo incontro

È il momento in cui iniziamo a conoscerci, a comprendere se possiamo intraprendere insieme un percorso significativo

 

Non è un semplice colloquio, ma piuttosto una serie di conversazioni mirate, un'occasione per stabilire una connessione profonda e comprendere le tue esigenze

Il mio obiettivo principale è comprendere se posso essere di aiuto nel tuo percorso psicologico, ciò significa valutare attentamente le informazioni che mi fornisci e decidere se le mie competenze possono soddisfare le tue necessità

Questo incontro è il punto di partenza per costruire una relazione terapeutica significativa

 

Tu porti con te la tua storia, le tue esperienze, mentre io metto a disposizione le mie competenze e gli strumenti necessari per guidarti

 

Insieme, possiamo iniziare un viaggio verso il benessere psicologico

Perchè il primo incontro è così importante?

per me...
per te...
per noi...

- Per te, è un'opportunità per condividere la tua esperienza, le tue sfide e il tuo rapporto con te stesso e con il mondo. È il momento di raccontare la tua storia, la tua sofferenza e le tue speranze


- Per me, è un'occasione per ascoltarti attentamente, per comprendere la tua richiesta e raccogliere informazioni cruciali per iniziare il nostro percorso insieme. Sono qui per accogliere la tua domanda e strutturare, se necessario, un piano terapeutico su misura per te


- Insieme, possiamo condividere obiettivi comuni e discutere su come raggiungerli. È importante chiarire le tue aspettative riguardo al percorso terapeutico e confrontarle con le mie


- Attraverso questo primo incontro, posso analizzare la tua domanda e comprendere la motivazione che ti ha spinto a cercare aiuto. Voglio assicurarmi che tu sia pienamente motivato a intraprendere questo viaggio verso il benessere psicologico


- Non dimentichiamo l'aspetto burocratico, seppur meno emozionante: è necessario compilare e firmare i documenti relativi al trattamento dei dati e al consenso informato. Questo passaggio è fondamentale per stabilire un rapporto di fiducia e trasparenza tra noi

nello studio della Psicologa Camilla Persico a Carrara

Cosa puoi aspettarti dal nostro primo colloquio, e successivi?

So che può essere un momento carico di emozioni, forse di ansia o timore. Molte persone mi hanno raccontato di aver lottato con se stesse prima di prendere questa decisione importante per il loro benessere psicologico.

È normale sentirsi così, considerando che fino a pochi istanti fa ero una sconosciuta. Ma ricorda, siamo entrambi qui per te e per il tuo cammino verso il benessere.

Durante il nostro primo incontro (o forse più di uno), avrai l'opportunità di esprimere liberamente tutto ciò che desideri condividere.

 

Sarò qui per ascoltarti attentamente e per guidare la conversazione in modo delicato, ponendo domande che possano aiutarmi a capire meglio la tua situazione.

 

Come ti ho già detto alcune domande possono sembrarti strane, ma ti assicuro che possono essere di aiuto, in questo caso non avere timore di interrompermi per chiedere spiegazioni.

 

Inoltre come ti ho già detto potrei appuntarmi qualcosa... Non preoccuparti, puoi stare tranquillo! Prendere nota mi permette di riflettere con precisione su ciò che mi trasmetti e su ciò che condivido con te, così posso fornirti il miglior supporto possibile.

 

Tornando a noi, voglio conoscere la tua storia, le tue relazioni familiari, il tuo percorso lavorativo e tutto ciò che ritieni importante.

L'anamnesi psicologica sarà una parte fondamentale del nostro colloquio, dove raccoglieremo dettagli sulla tua vita e sulle tue esperienze passate.

 

Avrai anche lo spazio per porre domande, chiarire dubbi e discutere di aspetti pratici come gli accordi economici e gli appuntamenti futuri.

Questo primo colloquio è più di una semplice conversazione: è un ritmo di dialogo che si crea tra di noi, con la relazione terapeutica sempre al centro

 

 Voglio che tu ti senta ascoltato, compreso e supportato in questo viaggio che condivideremo insieme

bottom of page